Non è certo una delle copertine natalizie più ad effetto e scenografiche quella di Poesie e storie classiche di Natale, d’altronde il fascino di questa raccolta uscita per Einaudi nel 2019, è perfettamente sintetizzato dall’intimità di quella casetta con le luci accese, spolverata di neve e sospesa, in una sorta di boule de neige, illustrata da Alessandro Gottardo.

24 tra brani e poesie tratte da romanzi e raccolte a firma di grandissimi autori che hanno fatto la letteratura per l’infanzia e la letteratura mondiale: da Gabriele D’Annunzio a Jack London, da Charles Dickens a William Shakespeare…

Gli estratti riguardano piccole scene ambientate nel tempo natalizio o poesie dedicate a questo tempo di festa e invernale. I brani possono essere estrapolati, appunto, da grandi romanzi, ma ci sono anche testi autoconclusivi e addirittura racconti che siamo abituati a leggere in versione illustrata, come nel caso de La storia dei due topolini cattivi di Beatrix Potter o de Una visita di Babbo Natale di Clement Clarke Moore.

Ogni parola, ogni racconto rievoca l’ambiente e l’atmosfera natalizia: i pranzi insieme, la gioia di ritrovarsi a tavola, i buoni sentimenti, le campane della messa di mezzanotte, i regali, il presepe, l’attesa di Babbo Natale, i miracoli natalizi, il calore della casa nel freddo innevato dell’inverno…

Ciò che colpisce è la scoperta - oltre ai brani più celebri - di scorci natalizi inaspettati o dimenticati come la Lettera da Babbo Natale di Mark Twain o il libro di Frank L. Baum (il padre de Il mago di Oz) dedicato a Babbo Natale (Vita e avventure di Babbo Natale) o il calore del Natale festeggiato da Talpa e Topo ne Il vento dei salici.

Dal Klondike al mare, dalle piccole case inglesi dei topini alla casa sulla Luna di Babbo Natale.

La raccolta, priva di immagini, invita ad un ritiro intimo e ad un ascolto attento, magari tra le coperte.

La varietà di stili e di ritmi, avvolge i lettori e incanta con lentezza e capacità e coinvolge anche una fascia di lettori non per forza piccoli (dagli 8 anni in su).

I testi sono 24 e si prestano, sebbene nessuno lo indichi, ad una lettura come calendario d’Avvento per i 24 giorni che precedono il Natale. Un consiglio: siccome tutti i testi poetici sono anteposti a quelli in prosa, alternate voi la lettura andando avanti e indietro per il volume in modo da alternare voci e ritmi.

Una bella proposta un po’ fuori dalle solite rotte affollate e rumorose che si intercettano sul Natale.

Vi lascio con questa poesia perfetta di Ada Negri che non conoscevo o ricordavo:

Sui campi e su le strade

silenziosa e lieve, 

volteggiando, la neve

cade.

Danza la falda bianca

ne l’apio ciel scherzosa, 

poi sul terren si posa

stanca.

In mille immote forme

sui tetti e sui camini,

sui cippi e nei giardini

dorme.

Tutto d’intorno è pace:

chiuso in un oblio profondo,

indifferente il mondo

tace…

Poesie e storie classiche di Natale Alcott - Baum - Conrad - D’Annunzio - Dickens - Fucini - Goethe - Gozzano - Grahame - Howells... - Giusy Gallizia 224 pagine Anno 2019 Prezzo 15,00€ ISBN 9788866565635 Editore Einaudi
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.