Avete in mente quelle serate lente e calde che si trascinano d’estate e che non si ha voglia di far finire mai? Questa sensazione, certamente presente ai ragazzi, non è sconosciuta ai genitori e ai bambini, anche piccoli, che esaltati dalla libertà insperata di poter star svegli si godono la sera, il buio e il dopocena con un entusiasmo adrenalinico. Così, dopo corse, urla, salti… sfiniti dal sonno e dalla stanchezza e magari anche dal sudore e dall’eccitazione l’unico porto accogliente e desiderabile sono le braccia di mamma o di papà, trasporto sicuro verso la quiete finale del letto e del sonno.

Ed è proprio lungo una strada, sotto un cielo anonimamente nero e cupo, che si trascina una mamma stanca e il suo piccolo coniglietto abbandonato fra le braccia: è La strada verso casa di Akiko Miyakoshi. Le luci gialle e bianche che traforano il nero del ritorno a casa sono le finestre illuminate di altre case e dei negozi: quadri incorniciati di tante storie da immaginare. Le coglie e le racconta il bambino-coniglietto con una pesante lentezza che è quella della vigilia del sonno: poche parole raccolte e trascinate fuori dalla coscienza grazie alla lucidità dei sensi ancora in veglia. C’è la vista innanzitutto («qualcuno che si abbraccia»), ma poi l’udito («sento squillare un telefono. Chi sarà?»), poi l’olfatto («Mmm… Profumo di torta»)… La strada verso casa si trasforma in una passerella di storie in cui si inciampa, che si intravedono, che appena si intuiscono. Le sensazioni sfumano gradatamente: il papà, il letto le lenzuola, la brezza che entra dalla finestra aperta. I ricordi della strada verso casa si fanno sogni, pensieri, domande: «Chi parlava al telefono si starà preparando per andare a letto? Magari il cuoco del ristorante si sta facendo il bagno, e il libraio legge sul divano». Il riposo, la stanchezza, il sonno degli altri diventa sogno del protagonista che percepirà infine i passi sulla strada di qualcuno che parte, o torna? In ogni caso «ogni notte torniamo tutti a casa a dormire».

Il nero e il giallo dialogano in modo impeccabile in questo albo, la sgranatura del pastello sulla superficie della carta rende visibile il frantumarsi della coscienza verso il sonno attraverso un procedimento naturale di abbandono progressivo e rassicurante. Una declinazione del tema “cosa succede mentre dormo” attraverso un avvolgente viaggio tra le braccia di mamma e di papà, tornando verso casa.

Dai 3 anni.

La strada verso casa Akiko Miyakoshi 32 pagine Anno 2020 Prezzo 14,90 ISBN 9788893811125 Editore Salani
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.