Piccoli Babbo Natale - Scaffale Basso

Piccoli Babbo Natale – Scaffale Basso

A casa nostra siamo del team “Gesù Bambino” e non abbiamo mai coltivato la tradizione di Babbo Natale, tuttavia le richieste sul tema in questo periodo sono molte e così, da qualche mese, mi sono imbarcata nella lettura di una gran quantità di libri sul questo iconico e magico personaggio per cercare storie affascinanti e interessanti.

Oggi vi propongo 3 titoli, idealmente rivolti a tre tipologie di lettori-ascoltatori diversi.

Il primo libro si rivolge ai bambini più piccoli ed è la trilogia del Piccolo Babbo Natale di Anu Stohner e Henrike Wilson (in realtà gli episodi con al centro il piccolo protagonista sono di più, ma queste 3 storie sono quelle dallo spirito natalizio più spiccato): Il Piccolo Babbo Natale, Il grande viaggio del Piccolo Babbo Natale, Il Piccolo Babbo Natale diventa grande.

Il progetto grafico di Gaia Stella valorizza con grandi pagine dense di colore le avventure di questo piccolo protagonista che ormai da quasi 20 accompagna i piccoli nel profondo Nord. Per chi ancora non lo conoscesse, il Piccolo Babbo Natale abita nel villaggio dei Babbi Natale, «ben nascosto fra gli alberi». Ogni Babbo Natale, come immaginerete, è impegnato tutto l’anno nella preparazione del grande evento: biscotti, giocattoli, pacchetti, alberi, decorazioni… Il piccolo Babbo Natale è tra tutti il più preciso e solerte, ma… essendo molto piccolo (di dimensioni), alla fine la notte di Natale viene sempre lasciato a casa, tra le risate un po’ maleducate degli altri colleghi barbuti e di dimensioni “giuste”. Eppure la notte di Natale il piccolo Babbo Natale si rende conto che il malcontento serpeggia tra gli animali del bosco che circondano il villaggio: perché nessuno si occupa mai di fare loro i regali?!? E da quel momento il Piccolo Babbo Natale trova il suo ruolo: sarà il Babbo Natale degli animali!

«Quella sera gli animali fecero una gran festa, come non se n’erano mai viste da quelle parti, e il Piccolo Babbo Natale portò un regalo a ciascuno di loro. Il più contento era l’orso che non aveva mai ricevuto un regalo in vita sua»

Le due avventure successive raccontano di un Natale in cui tutti i Babbi Natale vengono colpiti dalle pustole natalizie, tutti tranne il Piccolo Babbo Natale: riuscirà a consegnare i regali di Natale tutto da solo?!

Mentre l’ultima avventura racconta come il Grande Babbo Natale, capo anziano del villaggio, debba scegliere a chi passare il testimone di guida del Paese e della comunità natalizia. Il Piccolo Babbo Natale sarà tenuto in considerazione?

Le storie sono ben scritte, ricche di dettagli che trasmettono il calore dell’atmosfera natalizia; la scelta di un protagonista piccolo strizza l’occhio ai lettori che avranno un occasione in più per appassionarsi alle prodezze di questo protagonista!

Il secondo consiglio che vi do si rivolge, invece, ai primi lettori autonomi (dai 7 anni) ed è una storia fresca di stampa scritta da Fulvia degl’Innocenti e illustrata da Elisa Enedino: Il piccolo Klaus.

Cosa sappiamo dell’infanzia di Babbo Natale? È sempre stato un attempato signore dalla barba bianca e dalla pancia grossa? L’autrice prova ad offrirci un antefatto di quella che è la storia più classica del Babbo Natale che consegna i regali a Natale. 

«Babbo Natale si abbandona ai ricordi e torna a quel giorno di tanti anni prima, quando in quella stessa casetta della campagna finlandese viveva Herman, di professione giocattolaio».

Tra latte di renna e biscotti alla mela, tra regine delle fate e legno da scalpellare ci addentriamo nella giovinezza di questo protagonista amatissimo. La storia è breve e godibile, il destino di Babbo Natale si lega all’aspetto del dono e alla gioia dei bambini. Non manca l’elemento magico che rende la storia innervata di mistero e incanto. 

Le immagini dallo stile spiccatamente disneyano sono semplici e gioiose.

E se invece il giovane lettore iniziasse a dubitare dell’esistenza di Babbo Natale? Ho trovato geniale la risposta di Hiroko Motai  che, con Un milione di Babbi Natale, prova a dare a questo terribile quesito che, ad un certo punto, assilla tutti i genitori. 

«Tanto tempo fa, in tutto il mondo esisteva un solo Babbo Natale. Sulla Terra, infatti, vivevano pochissime persone»

Il buffo folletto dal grande cappello a punta (le illustrazioni Marika Majiala sembrano uscite dalla mente e dagli scarabocchi a pastelli di un bambino: sono splendidi!) riusciva così a «portare un regalo» a ciascun bambino, ma poi il numero dei bambini cominciò a crescere e «diventò sempre più difficile consegnare tutti i regali in una sola notte. Ogni tanto doveva fermarsi a far riposare le renne, e il suo sacco era sempre più pesante».

Babbo Natale fa dunque una richiesta a dio (il suo dio che – non si capisce – forse assomiglia ad un abete), e gli chiede di farlo diventare «due Babbi Natale». Presto fatto. Il problema è che alla divisione del Babbo Natale corrisponde però un dimezzamento della dimensione dello stesso. I due Babbi Natale se la cavano per un po’, ma il problema dei tanti bambini si ripropone e le suddivisioni si susseguono velocemente fino a raggiungere il milione di Babbi Natale. Ora il milione di piccoli follettini rosso vestiti erano un numero sufficiente, ma le loro dimensioni non permettevano loro di sollevare nemmeno un pacchetto!!! Che fare ora? 

«Ed ecco una buona idea. Quell’inverno, il milione di Babbi Natale si infilò nelle orecchie di un milione di adulti, e sussurrò loro: “Fate un regalo ad ogni bambino”. E gli adulti obbedirono. Senza sapere bene il perché, prepararono regali per tutti i bambini e attesero il Natale pieni di trepidazione».

Insomma oggi più nessuno può vedere ad occhio nudo Babbo Natale: certo è perché è diventato troppo piccolo!

Il piccolo Babbo Natale Anu Stohner - Henrike Wilson - Floriana Pagano (traduttrice) 96 pagine Anno 2019 Prezzo 20,00€ ISBN 9788867149681 Editore Emme
Il piccolo Klaus, Coccole Books Fulvia Degl'Innocenti - Elisa Enedino 48 pagine Anno 2020 Prezzo 6,90€ ISBN 9788894970548 Editore Coccole Books
Un milione di Babbi Natale Hiroko Motai - Marika Maijala - Giulia Genovesi (traduttrice) 40 pagine Anno 2020 Prezzo 12,90€ ISBN 9788861896505 Editore Terredimezzo
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *