La grandezza di questo libro sta nella passione sconfinata del professor Giuseppe Zanetto, docente di Lingua e Letteratura greca all’Università degli Studi di Milano. Lo incontrai più volte nei miei anni di studio universitario, incuriosita innanzitutto dalle voci sul piglio unico di questo professore, e più di una volta ebbi l’occasione di ascoltarlo, affascinata. Mi aspettavo dunque che In Grecia, terra di miti, dèi ed eroi fosse un originale e coinvolgente libro sui miti greci e sulla storia dell’antica Grecia, invece il libro è un reportage in stile diaristico di una vacanza che Zanetto compì con i propri nipoti tra i siti archeologici più interessanti di quel Paese.

Da questa simil-guida turistica (ogni capitolo corrisponde ad una tappa) emerge con chiarezza come ogni sasso, ogni ulivo, ogni profilo di costa sia capace di raccontare all’autore una storia sconosciuta ai più. Spesso fuori dalle rotte turistiche tradizionali o semplicemente con uno sguardo più attento ai dettagli, Zanetto è incontenibile nel raccontare ai nipoti tutto ciò che ama e conosce di ogni singolo coccio, reperto, roccia, promontorio: si vorrebbe partire per una gita con lui, il giorno stesso. 

Ma c’è un ma. La scelta della scrittura-resoconto, focalizzata sui dialoghi e i pensieri del nonno-maestro, in una sorta di scuola di Atene itinerante, se è affascinante e indimenticabile nell’esperienza diretta dei nipoti, risulta confusionaria e complessa per i lettori. I dialoghi, come è naturale che sia, saltano di palo in frasca, seguendo il filo dei pensieri e delle provocazioni che la realtà di volta in volta suscita: notazioni sulla cucina e i  sui piatti tipici si intrecciano a miti, geografia e cultura, così come notazioni artistiche e architettoniche si alternano a battute sulle cene trascorse insieme e sulle passioni dei ragazzi. Il lettore arranca, soprattutto se non possiede una conoscenza almeno iniziale del mondo greco. La mancanza di accurate descrizioni di ciò che i personaggi stanno osservando rende inoltre le provocazioni e gli spunti molto astratti: i nipoti certamente legheranno il racconto straordinario di una certa storia a determinate colonne all’apparenza così comuni, perché le hanno avute davanti agli occhi mentre il nonno parlava, ma i lettori? Allo stesso modo la lettura di un brano dell’Odissea nella penombra di un tempio, ricordo memorabile per chi lo ha vissuto, rischia di essere semplicemente un susseguirsi di provocazioni per il lettore, senza che questo abbia la possibilità di ordinare, capire, ricordare. Manca l’ancoraggio alla realtà e i lettori rischiano si sentire tutto il peso di una osservazione esterna e non condivisa: uno sguardo a tratti invidioso del clima gioioso e felice, ma contemporaneamente confuso e impedito nella comprensione.

Le illustrazioni di Camilla Pintonato sono molto belle e rendono al meglio le impressioni, le suggestioni, i ricordi, le citazioni, gli sguardi innamorati e affascinati che il narratore offre ai suoi nipoti e ai suoi lettori.

La lingua di per sé è molto scorrevole, i dialoghi sono fitti e rendono facile la lettura, ma non lo definirei per nulla un libro semplice, tutt’altro. È la conformazione testuale a rendere il testo complesso: da una parte esso si pone come introduttivo (gli approfondimenti non sono molti, a parte l’interessante dialogo intorno al mito e alla sua veridicità) e forse offrirlo a lettori appassionati di storia greca potrebbe risultare inadeguato, tuttavia consigliarlo a lettori giovani e completamente digiuni di cultura dell’antica Grecia, secondo me rischia di bombardarli di molteplici input troppo disordinati che poco lasceranno nella loro memoria una volta letta l’ultima pagina.

Il lettore ideale potrebbe essere un giovane di 10 anni, che qualcosa abbia già conosciuto della storia ellenica, magari in procinto di partire proprio per una vacanza in Grecia.

In Grecia. Terra di miti, dei ed eroi Giuseppe Zanetto 128 pagine Anno 2014 Prezzo 13,00 € ISBN 9788807922404 Editore Feltrinelli
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *