Sentite il richiamo delle vacanze? Siete pronti a riempire le valigie di attesa, speranze, infradito e scarponi? Ci proietta in questo clima vacanziero l’ultimo arrivato in casa Minibombo, Hai preso tutto? La domanda, emblematica di ogni partenza, porta con sé le preoccupazioni (avrò dimenticato qualcosa di cruciale?!) e un assaggio di quel che arriverà (non sentite il rumore del mare, mentre infilate in borsa i costumi?).

«Hai preso tutto? Anche qualcosa di leggero per la spiaggia?»

La voce fuori campo che appare accanto alla valigia blu ci riporta esattamente a quell’istante: “oh mamma, fammi controllare”, sembra rispondere mentalmente l’interlocutore. 

L’orientamento orizzontale dell’illustrazione della valigia fa sì che il gesto di girare pagina coincida con quello dell’apertura della stessa.

«Oh no! Ho soltanto il cappotto pesante!»

Scrutare tra il contenuto delle valigie, racconta della destinazione del viaggio, ma anche della personalità del possessore della valigia e infatti su questo presupposto si basa il divertimento che incomincia ad imbastirsi tra le battute di Silvia Borando.

I soggetti che dialogano infatti non si vedono, ma attraverso i contenuti delle valigie, i lettori sono invitati ad ipotizzare e immaginare. 

Il primo interlocutore continua il fuoco di fila delle domande:

«E tu? Ti sei ricordato il pigiama?»

Classica dimenticanza, quella del pigiama!

Il canovaccio si ripete uguale a se stesso (domanda, valigia, interno della valigia) e il lettore comprende che il libro richiede la sua collaborazione per dedurre i diversi partecipanti a questo viaggio.

Ogni valigia ha la propria identità e comunica dettagli espliciti sulle personalità, i gusti e sulle passioni dei diversi partecipanti che si traducono in “vestiti”. La comitiva si rivela piuttosto smemorata perché ognuno, nell’aprire il suo bagaglio ammette di aver scordato qualcosa… tutti tranne l’organizzatore!

Ma chi sarà mai, questo organizzatore? Siete pronti ad aprire la sua valigia completa di tutto e capire chi è?

Non sto a dirvi che il colpo di scena è assicurato, quando non lo è con i Minibombo?!

Il testo si presta naturalmente alla lettura ad alta voce e animata, in un crescendo di attese ed entusiasmo che il riconoscimento dei protagonisti non scema dal momento che gli ascoltatori non riescono ad immaginare dove si vada a parare.

Il gioco è molto divertente sia perché gioca con il lettore invitandolo ad dedurre i protagonisti, ma anche perché i dialoghi sono molto realistici (i pigiami si dimenticano spesso, le cene di gala sono spesso impreviste…), non è tuttavia un libro semplice date le inferenze che i bambini devono attuare sulla sola forza delle parole e delle immagini.

Un libro spassoso, estivo, divertente.

Un assaggio di vacanze per tutti i bimbetti dai 5 anni in su!

Hai preso tutto? Chiara Vignocchi - Silvia Borando 40 pagine Anno 2021 Prezzo 11,90€ ISBN 9788898177653 Editore Minibombo
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.