Con un po’ di ritardo sulla festa della mamma, oggi sono andata a comprare in edicola il quotidiano locale che settimana scorsa aveva annunciato una sorpresa per le mamme della zona. Sfogliando, sfogliando, sfogliando, nelle ultime pagine sono apparsi gli auguri che ogni bambino delle scuole materne ed elementari aveva dedicato alla propria mamma. Saverio - lacrimuccia di commozione - tra le altre cose ha addirittura detto «mi piace tanto giocare a Duplo con te e le tue coccole». Tralasciando la correttezza grammaticale, credo di non aver mai sentito dire la parola «coccole» a Saverio. Anzi, la pronunciamo insieme solo quando cantiamo una canzone dello Zecchino d’Oro che, del tutto inaspettatamente, qualche settimana fa è entrata nella sua playlist: Coccole! appunto. Forse era un indizio che dovevo considerare.

Beh, comunque, domani dobbiamo restituire i libri di questo mese in biblioteca e tra questi c’è Il bacio più grande, che fa proprio al caso nostro.

L’avevo scelto io, mi aveva colpito il risguardo a righe grigie e rosa, ma non credevo che in fondo Saverio lo avrebbe apprezzato (troppi cuoricini e baci pensavo…) e invece ce lo siamo goduti più di una serata, anche insieme al papà.

Il libro non contiene alcuna storia: è piuttosto un catalogo di baci da darsi e da dare, una sorta di libro interattivo per cogliere l’occasione di sbaciucchiarsi il proprio bambino sul divano o sul letto.

Mi è piaciuto l’uso dei caratteri sia nelle variazioni di dimensioni (che suggeriscono anche il volume e il tono della voce) che nella disposizione sulle pagine.

Belle poi, proprio belle, le illustrazioni di Judi Abbot, alias Giuditta Gaviraghi: spesso infatti con testi molto brevi le immagini tendono a essere semplificate per seguire la velocità di lettura, invece queste sono tutt’altro che “spicce” o decorative, anzi personificano il testo, sono tutte da godersi pagina per pagina, da riguardarsi, da copiare. Gli sfondi bianchi poi mi sono piaciuti molto, così come i colori vitaminici. Saverio è rimasto affascinato dal bassotto con il golf a righe e dalla pagina con tutti gli animali.

Un unico dubbio ci è rimasto: «Bacio rubato Bacio volato Bacio d’amore Bacio viaggiatore» noi non ne abbiamo trovato uno, e un altro abbiamo dovuto doppiarlo o forse il cervo lo manda al gatto addormentato?

Un libro per le mamme e i papà che alla festa della mamma, ma insomma tutti i giorni, avranno una scusa per spupazzarsi i propri tesori.

 

Il bacio più grande

Judi Abbot
28 pagine
Prezzo: 12,00 €
ISBN: 9788882039318

Anno edizione: 2011
Nord-Sud editore
Anobii

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.