Image
Top
Menu
13 dicembre 2015

Sulla strada di Betlemme

Tra le storie natalizie quella di Giampiero Pizzol, Sulla strada di Betlemme è una sorta di storia di riflesso.

All’inizio c’è una filastrocca che ci parla dei veri protagonisti della notte di Betlemme.

«Sulla strada di Betlemme

c’è una donna con un velo

tutto del color del cielo,

sotto a lei trotta tranquillo

bianco e grigio un asinello.

Appoggiato al suo bastone

va un uomo col barbone,

con le briglie strette in mano

per guidare quel cammino.

Su di loro più lontano,

nel profondo ciel sereno,

come segno sulla strada

sta arrivando la cometa.

Alle luci dell’aurora

sono in viaggio già da un’ora:

passi rapidi e leggeri,

ma pesanti di pensieri,

pieni d’ansia i loro cuori.

Grazie a Dio non sono da soli,

c’è con loro, ma nascosto

un Bambino che ben presto,

tanto atteso e puntuale

nascerà qui per Natale.»

Di seguito però la focalizzazione cambia e la narrazione si fa prosastica: seguiamo Celestino, un piccolo angelo, troppo piccolo per rendersi utile nel grande fervore per l’arrivo del Salvatore. La storia è di riflesso, dicevo, perché mentre le illustrazioni ci raccontano un mondo fatto di pastori, magi nel deserto, Giuseppe e Maria in cammino… il testo descrive i giochi, gli sguardi, i pensieri, le azioni del piccolo Celestino, senza che nulla ci venga raccontato direttamente di quel che sta succedendo nella storia sottostante.

Chiude il testo un secondo testo rimato:

«L’angioletto è arrivato

in orario, ma affacciato

alla nube è preoccupato

di aver dimenticato

un regalo per Gesù.

Poi d’un tratto si alza su,

parla un po’ alla nuvoletta

che pian piano, senza fretta

fa discendere come fiori

mille petali leggeri.

Vola lieto, lento, lieve

il regalo della neve!

Mezzanotte è arrivata.

Nella stalla sta seduta

una Mamma e lì vicino

sulla paglia ecco il Bambino

nelle fasce ben avvolto

da suo Padre che ora svelto

va ad accoglier tutti quanti,

ricchi e poveri viandanti,

bimbi, nonne, babbi e mamme

sulla strada di Betlemme.»

Un testo molto breve, dedicato probabilmente ai bambini che hanno già sentito la storia della nascita di Gesù e desiderano guardarla da un punto di vista diverso. Le immagini di Anna Formaggio non sono particolarmente originali, i tratti arrotondati e fumettosi sono comunque dolci e non spiacevoli.

Stento ancora a trovare un libro che mi soddisfi pienamente e che racconti la storia della notte di Natale, ma questo libretto è davvero economico e fa uno sforzo per non essere scontato nella sua trama.

Sulla strada di Betlemme
Giampiero Pizzol – Anna Formaggio

18 pagine

Anno: 2012

Prezzo: 2,00 €

ISBN: 9788897086291

Piccola casa editrice

 

Lascia un commento