Image
Top
Menu
5 febbraio 2019

La mossa… della polpetta di riso

Nel giorno in cui incomincia il nuovo anno per i cinesi, sono felice parlare di uno dei libri (ultimamente) preferiti da mio figlio Hutai, cinesino di 4 anni, il cui protagonista è un panda, simbolo della Cina per eccellenza!

Pandino cosa fa? è un libro simpaticissimo (anche il titolo giapponese originale Korokoro panda non lascia dubbi ai suoi lettori, sul tono narrativo!) capace di strappare allegria a destra e a manca, con la semplicità essenziale di un sorriso, una panciotta paffuta e due occhietti interlocutori.

«A Pandino piace muoversi e imitare le forme. Vuoi giocare con lui?».

Il gioco è molto semplice: «Alza le mani e allungati bene verso l’alto. Pandino cosa fa? La mossa del tulipano!».

Come potete immaginare, la struttura narrativa è molto semplice, ma non per questo banale. Ogni movimento proposto si estende su quattro pagine: indicazione iniziale con Pandino, poi secondo momento dell’azione e, nella pagina corrispettiva finale, la trasformazione nell’oggetto citato (tulipano, razzo, trottola, polpetta di riso…).

La storia è capace di creare un intenso coinvolgimento del lettore grazie ad alcune accortezze, non banali, avute dall’autore. Innanzitutto il testo: da una parte la spiegazione chiara del movimento suggerito che interpella – con la sua seconda persona – personalmente il lettore e, secondariamente, la dicitura “mossa del..” che riprende, nell’immaginario dei bambini, i guerrieri del Kung fu (voi non siete appassionati di Kung fu Panda?). I bambini inevitabilmente ridono come matti all’idea di poter replicare «la mossa della banana», come se si trovassero in un combattimento!

Quotidiane ma curiose e inaspettate anche le figure scelte come una galleria di asana da riprodurre con il proprio corpo e, in questo contesto, anche la polpetta di riso, risulterà comprensibile agli occhi dei bambini occidentali.

Perfette le immagini. La scelta sintetica di affiancare il pandino al solo oggetto in cui si trasforma su sfondo bianco permette una lettura immediata del bambino che è guidato a guardare le immagini senza distrazioni, nello stesso tempo la scelta di relazionare le immagini tra di loro con la ripetizione del dettaglio della maschera degli occhi del panda e l’orientamento degli sguardi che convergono sul lettore “fuori” crea un triangolo inclusivo che circonda e abbraccia i piccoli che sfogliano le diverse pagine.

Affettuosa e pertinente la conclusione del percorso che porta il Pandino-palla, rotolando, rotolando dritto fra le braccia…

Un bellissimo libro da vivere e giocare, un’esortazione all’immaginazione e alla consapevolezza di sé e del proprio corpo accompagnata fermamente dagli sguardi empatici di un compagno di giochi e da concludere rigorosamente tra le braccia di mamma o papà.

Dai 2 anni, ma apprezzabile per lungo tempo: risate e sorrisi assicurati!

Pandino cosa fa?
Satoshi Iriyama – Annalisa Lombardo (traduttrice)

40 pagine
Anno: 2018

Prezzo: 10,90 €
ISBN: 9788861895119

Terredimezzo editore

Lascia un commento