Image
Top
Menu
25 marzo 2018

*Un posto per ciascuno*

[Miriam Grandi]

La primavera è arrivata e porta con sé un albo illustrato che sa di poesia e rinascita.

Tra le novità di marzo in casa Casterman troviamo un libro dalla copertina silenziosa e colorata: Tout petit si lascia prendere facilmente tra le mani. C’è un giardino rigoglioso al cui centro un bambino raggomitolato si riposa. La dolcezza dei suoi tratti incanta e seduce. Così come il giaciglio blu su cui è adagiato. Viene voglia di coricarsi accanto a lui e dargli una carezza.

«Mon tout petit,

Mon tout petit plein de vie»

Sono poche e dolci le parole della famosa scrittrice francese Marie Sellier (Premio Andersen 2006 con L’Africa, piccolo Chaka portato in Italia da Ippocampo) che aprono il libro e accompagnano le tenere illustrazioni di Ilya Green. È il tratto riconoscibile dell’artista francese che abbiamo imparato ad amare in Casa Albero nel 2015 edito in Italia da Il leone verde editore. Con questo nuovo album Ilya Green torna sul tema della nascita, illustrando ancora una volta il miracolo della vita che non c’era e ora c’è. E che cambia e cresce.

Al centro del libro c’è il piccolo bambino della copertina, prima solo e addormentato e poi alla scoperta del mondo di cui ora entra a far parte. Sfogliando le pagine, ci ritroviamo a leggere a voce alta quello che è un inno alla vita: le parole, semplici e delicate, si rivolgono direttamente al piccolo protagonista, «plein de vie», e gli mostrano come a circondarlo è un mondo ben preciso, fatto di cose grandi, ben più grandi di lui e di cose piccole, che rimpiccioliscono al suo crescere. Un mondo accogliente, fatto di braccia possenti (quelle del papà pronto a sorreggerlo), della soffice guancia della mamma, del pelo caldo del cane Poc, del maestoso albero da giardino che sembra sorridergli.

Dopo le cose piccole s’incontrano quelle più grandi. A essere cambiati ora sono i tratti del bambino, che da «tout petit» diventa capace di camminare con le proprie gambe. E così tra le cose più piccoline c’è la farfalla blu che gli bacia la mano, lo scoiattolo grigio che lo scruta dal ramo occhi negli occhi, e il fagotto Puc, figlio di Poc.

«Mon tout petit,

Mon tout petit plein de vie,

Il faut de tout sur cette terre»

Nulla è scontato, neanche il gattino dei vicini. C’è bisogno di tutti: dei grandi e dei piccoli, dei piccoli e dei grandi. Aggiungerei: dei piccoli che diventano grandi.

«Il y a une place pour chacun»: c’è un posto per ciascuno.

Chiuso il libro, ho ancora nell’orecchio il ritornello. È così dolce che sembra una ninnananna. Dopo un pomeriggio di giochi, questo libro introduce il tempo del riposo e sfogliando le pagine si dà spazio a una dimensione più lenta, quella del coricarsi a letto e chiudere gli occhi. E perché non regalarlo a un’amica in dolce attesa?

Tout petit 

Marie Sellier – Ilya Green

32 pagine

Anno: 2018

Prezzo: 14,95€

ISBN: 9782203157217

Casterman edizioni

 

Lascia un commento