Image
Top
Menu
18 dicembre 2018

Strenne 2018. Giorno 18

La collana appena nata per Curci, Piedi e orecchio, nasce da un’idea interessante e insolita: avete mai fatto caso al rumore di una lucertola che si nasconde tra i sassi? E che cosa si sente quando una talpa fa capolino dalla terra?

Attraverso due passeggiate sonore (piedi) nella natura i bambini sono invitati ad ascoltare (orecchio) e soprattutto a fare caso ai mormorii della natura, che spesso releghiamo tra i rumori di fondo, senza farci veramente caso. 

I due volumi cartonati, supportati da tracce audio leggibili sul browser tramite QRcode, seguono il percorso di vita di due protagonisti (Il Pettirosso e La cavalletta), lungo lo svolgersi delle stagioni.

In ogni pagina un breve testo descrittivo introduce la scena, intorno i diversi personaggi si muovono, creando rumori di ogni sorta. Il testo ha una sua indipendenza e può essere letto senza il supporto della traccia audio: l’adulto potrà leggere il testo e anche il suggerimento onomatopeico.

«Una talpa scava la sua tana per l’inverno. [grat grat grat grat] Il pettirosso è vicino al cumulo di terra Zick!  Ecco dei lombrichi! Zick! Zick! Poi vola veloce veloce. [FFRRrrrr]».

A partire dall’autunno la storia del pettirosso lo segue alla ricerca del cibo tra le incessanti grigie piogge dell’incipiente inverno, poi tra l’agrifoglio nell’incontro con una compagna, attraverso la neve e il cibo scarso, fino alla fervorosa primavera, tra nidi, uova, lucciole e primi voli tra prati pullulanti di insetti e creature. 

La storia della cavalletta, invece, parte d’estate con la deposizione delle uova e le osserva con attenzione discreta, nel loro riposare accanto al vaso rotto, tra le foglie di castagno sollevate dalle folate di vento autunnale e la neve che tutto fa tacere. Anche in questo caso è la primavera a riempirsi di suoni, rumori e personaggi tra salti, voli, api, ragnatele, stagni…fino all’incontro tra due cavallette e una nuova deposizione.

In appendice al testo una sorta di legenda racconta come sia possibile riprodurre i diversi rumori e suoni: 

«Sfregando tre loro pettini diversi… sentirai il canto delle cavallette»

«Facendo vorticare due rettangoli di cartone ondulato legato con lo spago… ascolterai il volo del pettirosso»

La traccia audio legge con chiarezza il testo del libro e si accompagna ai diversi rumori e suoni riprodotti esattamente così come sono indicati nel libro: al primo ascolto, infatti, l’impressione è un po’ caotica, manca il silenzio da sala di registrazione, sembra effettivamente di trovarsi in passeggiata! Riascoltando le tracce più volte, l’abitudine farà apprezzare la ragione per cui sono state pensate in questo modo e, soprattutto, vi spingerà ad uscire alla ricerca del medesimo fruscio d’ali o del frinire del grillo.

Alcune riproduzioni infatti appaiono all’ascolto quasi identiche al suono che si immagina reale (il cinguettio del pettirosso, la pioggia…), altri invece interrogano: il canto del merlo è davvero simile allo sfregamento di una spugna su di un innaffiatoio?

Le illustrazioni essenziali di Emanuela Bussolati si confanno esattamente al testo e gli sfondi bianchi focalizzano l’attenzione sull’azione, guidando i piccoli lettori lungo lo svolgersi della trama.

I libriccini hanno dunque diversi pregi: quello di educare ed invitare ad un ascolto esterno di quelle tracce sonore che normalmente ignoriamo, quello di coinvolgere i bambini nella riproduzione personale sul suono e del rumore attraverso strumenti e immaginazione e infine non va sottovalutato il valore del testo e del contenuto della storia, ovvero la vita di piccole creature vicine all’esperienza e alla vita quotidiana di molti bambini.

Insomma, un progetto interessante, per bambini dai 3 anni. Attendiamo i prossimi volumi!

Il pettirosso
Maria Cannata – Emanuela Bussolati

28 pagine
Anno: 2018

Prezzo: 13,90 €
ISBN: 9788863952742

Curci editore

La cavalletta
Maria Cannata – Emanuela Bussolati

28 pagine
Anno: 2018

Prezzo: 13,90 €
ISBN: 9788863952735

Curci editore

Lascia un commento