Image
Top
Menu
17 gennaio 2019

Compendi spassosi di animali curiosi

I libri sugli animali sono un must have che prima o poi raggiunge le case di tutti i bambini: passione più o meno passeggera che inevitabilmente tocca tutti. Da storie in cui si ritrovano protagonisti a volumetti scientifici che approfondiscano l’argomento il passo è breve, e in genere il livello raggiunto dalla divulgazione in merito a questo tema è ragguardevole. Ma a me piacciono gli approcci divergenti e le impostazioni non convenzionali e quindi non posso fare a meno di consigliarvi questi due volumetti di Nomos che hanno un piglio così caratterizzato che mi hanno davvero divertito!

L’idea strutturale in sé non è originalissima: l’autrice e illustratrice svedese Maja Säfström infatti raccoglie, in quelli che definisce “compendi” (peccato aver perso questa parola nella traduzione del titolo) – Il piccolo libro dei grandi segreti animali e Il piccolo libro degli animali del mondo antico -, tutta una serie di mirabilia e curiosità sugli animali viventi e su quelli del mondo antico. Quello che rende la narrazione unica è innanzitutto la scelta di dedicare un volume agli animali dell’antichità – animali, badate, non dinosauri! – e poi la modalità di esposizione narrativa e la scelta illustrativa.

Il testo, infatti, pur esponendo una serie di fatti reali e documentati ha un tono espressivo tutt’altro che scientifico che rende la lettura davvero spassosa e non seriosa come altri volumi simili scelgono: non è una questione di migliore o peggiore, certamente però lo stile di scrittura è diverso!

«Le capre hanno accenti diversi a seconda della zona di provenienza!», «Le uova [dei colibrì] sono piccole come piselli», queste nozioni, ad esempio, avrebbero potuto essere espresse in modi più rigorosi, eppure quanto è interessante poter pensare al fatto che le capre posseggano dei dialetti o poter immaginare immediatamente le dimensioni citate!

Le curiosità selezionate, poi, sono davvero bizzarre anche solo perché a volte risultano poco pertinenti all’immaginario associato all’animale: «le loro zampe [dei colibrì] sono così piccole che non possono camminare» (chi si domanda se un uccello cammina?), «i cuccioli di elefante succhiano la proboscide come consolazione» (immaginavate che gli animali avessero bisogno di un ciuccio?).

Il volume sugli animali del mondo antico è poi straordinario proprio per gli animali presentati, per lo più assolutamente sconosciuti ai più! A livello testuale l’autrice inserisce i fumetti, dando voce ai diversi animali che molto ironicamente commentano i dati più spiccatamente scientifici riportati su di loro: «il corifodonte è famoso per essere stato il mammifero con il cervello più piccolo in rapporto al corpo. “Non sono brillante e non sono nemmeno così intelligente”»; «Il sintetocerato assomigliava molto al cervo odierno. “Preferirei unicorno, grazie”».

I testi si prestano dunque a letture spassose a giochi a suon di conoscenze minute e divertenti aneddoti, lo stampato maiuscolo fa sì che i primi lettori più intimoriti possano trovare testi brevissimi e densissimi di informazioni da cui farsi affascinare.

All’interno di una cornice sintetica che il bianco e il nero sottolineano, lo stile illustrativo di Maja Säfström contiene una esaustività decorativa che rende i soggetti tutt’altro che stilizzati. Il tratto finissimo tratteggia fittamente i volumi dei protagonisti che risultano sia perfettamente realistici che simpaticamente espressivi. 

Una coppia di libri dotati di personalità, divertissement e per nulla banali, anzi.

Consigliatissimi a partire dai 5 anni, per tutti i patiti di animali strambi e veri, ma non solo!

Il piccolo libro dei grandi segreti animali
Maja Säfström – Sara Michela Castiglioni (traduttrice)

128 pagine
Anno: 2016

Prezzo: 13,90 €
ISBN: 9788898249800

Nomos editore

Il piccolo libro degli animali del mondo antico
Maja Säfdtröm – Sara Michela Castiglioni (traduttrice)

112 pagine
Anno: 2018

Prezzo: 13,90 €
ISBN: 9788894811018

Nomos editore

Lascia un commento