Image
Top
Menu
11 giugno 2017

Calendario d’estate: giorno 11. Libri per i 3 anni

All’alba dei 3 anni, un’età straordinaria, i bambini fanno spesso l’ingresso nella comunità sociale, con la scuola materna, e molte delle loro competenze acquistano nuove prospettive.

Ho trascritto come Grazia Honegger Fresco, erede di Maria Montessori, descrive i bambini di questa età e per ogni considerazione ho cercato di proporvi diverse tipologie di libri adatte all’età.

In fondo, poi, 10 proposte precise da mettere in valigia per questa estate.

  1. «La voglia di imitare aumenta. […]. Se gli permetterete di provare a fare da solo, sostenendo i suoi sforzi, a sua volta accetterà il vostro intervento perché sentirà che non c’è opposizione tra di voi». Aiutatelo a fare da solo. Le storie quotidiane di gesti che si compiono tutti i giorni mantengono un forte fascino sui bambini di 3 anni che capiscono di avere una maggior capacità di muoversi nel loro spazio.
    R. Poi - S. Coloredo - G. Orecchia, Nenè con l'acqua fa da sé, Carthusia

    R. Poi – S. Coloredo – G. Orecchia, Nenè con l’acqua fa da sé, Carthusia

  2. «Mostra chiaramente il suo affetto, la sua ostilità. Può essere triste, lieto, deluso e allegro, tale e quale a noi. I sentimenti che esprime comunque mutano in fretta». Evitate i libri sui sentimenti, spesso non fanno altro che banalizzare esperienze che sono molto sfaccettate, multiformi e profonde, leggete però storie dove i protagonisti si misurano con la rabbia, la gioia, le delusione, la paura i bambini scopriranno di non essere soli nei loro turbini emotivi.
  3. «Le crisi di collera sono una forma di opposizione e di resistenza nei confronti dei genitori […]. Adesso nostro figlio fa la sorprendente scoperta di essere una persona a sé. Scopre che il suo corpo, i suoi pensieri, le sue necessità gli appartengono e sono solo suoi». Valorizzate la sua presa di coscienza, scegliete storie dove i piccoli (di dimensioni) vincono in un mondo di grandi e dove si sottolineano le risorse uniche di ciascuno.
    Oliver Jeffers, Chi trova un pinguino, Zoolibri

    Oliver Jeffers, Chi trova un pinguino, Zoolibri

  4. «Adesso riesce a collegare azioni semplici in successione: la lampada si accende se si preme questo bottone». Le semplici storie con cause ed effetti, prima e dopo, risultano a questa età sorprendenti proprio perché il bambino si rende conto di comprendere il nesso che lega le diverse sequenze.
  5. «A questa età tanti bambini perfezionano il linguaggio, ordinando la composizione delle frasi». Scegliete libri e storie ben scritte in una lingua semplice, ma non per questo sciatta o semplificata: se una parola non la conoscono, impareranno ad usare le immagini e il contesto per comprenderla. Nello stesso tempo giocate con la lingua, mostrategli che è una forma di espressione personale, cantate, fate i versi, lasciateli liberi di sperimentare.
    Emanuela Bussolati, Tararì Tararera, Carthusia

    Emanuela Bussolati, Tararì Tararera, Carthusia

  6. «Ci sono casi in cui il giudizio negativo degli adulti [o la frustrazione di non riuscire] può influenzarlo». La frustrazione è una grande risorsa che permette ai bambini di crescere, con una maggiore coscienza di sé tuttavia capita che i bambini si fermino incapaci di decidere il da farsi. Raccontategli storie di resilienza o dove si contempla con naturalezza la possibilità di chiedere aiuto.
  7. «Il bambino scopre il gusto di chiedere. Il passaggio dalla parola al racconto e alla domanda è un altro aspetto evolutivo». Gli inventari e le enciclopedie illustrate dove vengono raccolti, classificati e descritti animali, fiori, oggetti quotidiani hanno un profondo fascino per i bambini di 3 anni che, sebbene non riescano ancora a comprendere minutamente concetti complessi, tuttavia potranno cogliere affinità e differenze.
  8. «Un’altra evoluzione interessante concerne la fantasia del vostro bambino. […] Con la fantasia e il gioco tutto è possibile». I bambini di questa età sono pozzi infiniti di immaginazione e storie, vedono infiniti mondi possibili. Proponete loro silent book, ma anche storie con figure essenziali, geometriche e lasciate che i bambini vedano tutto quello che vogliono vedere.

__________________________________________________________________________________

10 libri imperdibili per l’estate 2017

  1. Michel Van Zeveren – Tanguy Babled, Mi disegni un piccolo principe? Babalibri 
    Michel Van Zeveren, Mi disegni un piccolo principe? Babalibri

    Michel Van Zeveren, Mi disegni un piccolo principe? Babalibri

  2. Adrienne Barman, La strana enciclopedia, Rizzoli 
    Adrienne Barman, La strana enciclopedia, Rizzoli

    Adrienne Barman, La strana enciclopedia, Rizzoli

  3. Carson Ellis, Te to té?, White star 
    Carson Ellis, Te to té? White star

    Carson Ellis, Te to té? White star

  4. Nicola Grosso, Orso buco, Minibombo 
    Nicola Grosso, Orso buco, Minibombo

    Nicola Grosso, Orso buco, Minibombo

  5. Peter Bently – Helen Oxenbury, Re Valdo e il Drago, Il castoro 
    Bently Oxenbury, Valdo e il drago, Il castoro

    Bently Oxenbury, Valdo e il drago, Il castoro

  6. Leo Lionni, Piccolo blu e piccolo giallo, Babalibri 
    Leo Lionni, Piccolo blu e piccolo giallo, Babalibri

    Leo Lionni, Piccolo blu e piccolo giallo, Babalibri

  7. Maurice Sendak, Nel paese dei mostri selvaggi, Babalibri 
    Maurice Sendak, Nel paese dei mostri selvaggi, Babalibri

    Maurice Sendak, Nel paese dei mostri selvaggi, Babalibri

  8. Julia Donaldson – Axel Scheffler, Il Gruffalò, Emme  
    Donaldson Scheffler, Il Gruffalò, Emme edizioni

    Donaldson Scheffler, Il Gruffalò, Emme edizioni

  9. Ève Herrmann – Roberta Rocchi, Emy e i girasoli, L’ippocampo 
    Ève Herrmann - Roberta Rocchi, Le mie prime storie Montessori, L'ippocampo

    Ève Herrmann – Roberta Rocchi, Le mie prime storie Montessori, L’ippocampo

  10. Jean Jullien, Prima e dopo, Phaidon 
    Jean Jullien, Prima e dopo, Phaidon

    Jean Jullien, Prima e dopo, Phaidon

Lascia un commento