Image
Top
Menu
7 novembre 2017

Fiabe dal mondo

Addentrarsi nel mondo delle fiabe che appartengono ad altre culture è un viaggio affascinante.

La fiaba con la sua narrazione stereotipata ha il pregio di condensare gli elementi, le qualità, i pensieri ritenuti essenziali per l’uomo e per la vita da una determinata cultura. Attraverso le parole sussurrate, raccontate e accarezzate, le fiabe rispondevano all’esigenza di tramandare un sapere e ciò che si sceglie di tramandare è ciò che si ritiene più prezioso. In questo senso le fiabe sono uno specchio del particolare accento che ogni popolo mette sull’esistenza e nello stesso tempo esse rivelano legami che vanno al di là della particolarità culturale e che ci rendono semplicemente uomini.

Questa occasione che è per tutti i lettori, per me e per la mia famiglia assume un particolare peso: conoscere la cultura cinese di nostro figlio secondogenito è un’esigenza data dall’affetto che proviamo per quel meraviglioso Paese.

Una collana davvero degna di nota che si sta occupando di pubblicare dei bei volumi sulle fiabe straniere (badate di libri brutti sul tema ce ne sono un sacco!) è Le Immagini della Fantasia di Franco Cosimo Panini.

La collana è legata all’esperienza di Sarmede e della Fondazione Štėpán Zavrel: ogni anno oltre ai corsi e alla formazione di illustratori e autori, a fine ottobre (quest’anno il 22 ottobre) e fino a gennaio la Casa della fantasia ospita una mostra di illustrazione dedicata ad un tema speciale, un volo, un viaggio sulle ali della fantasia che conduce a scoprire un mondo: quest’anno il Giappone. Sul tema, in collaborazione con la casa editrice modenese, da 13 anni viene edito un volume che raccoglie fiabe e illustrazioni di diversi artisti: ci sono già i volumi su Brasile, Oceania, Oriente, regioni Artiche, Messico, Scozia, India, Africa, Russia, Cile e naturalmente Giappone.

Il lavoro dietro questi volumi è accurato: a grandi autori come Giusi Quarenghi e Luigi Dal Cin viene chiesto di rileggere personalmente, ma con perizia, le raccolte e le fonti delle fiabe orali, ad ognuna della fiabe selezionate un giovane artista offre i colori e l’immaginario che gli è proprio. Il risultato sono volumi vari e affascinati, declinati in mille voci, così come le fiabe raccontate con dai toni differenti dei diversi narratori.

Oggi vorrei parlarvi della raccolta dell’estremo Oriente (Favolosi intrecci di seta. Fiabe dall’estremo Oriente) e del nuovissimo Mukashi Mukashi. C’era una volta, in Giappone.

La struttura è quella di cui vi ho appena parlato. Nel primo volume 11 storie che appartengono alla Cina (5) alla Mongolia (2) alla Corea (1) e al Giappone (3). La narrazione affidata a Luigi Dal Cin scorre lieve, i testi sono spesso molto brevi e simbolici, i meccanismi narrativi che riconosciamo come propri della nostra tradizione sono comuni anche alle fiabe orientali, eppure cogliamo sfumature, personaggi, luoghi che appartengono solo a loro: steppe fredde solcate da venti tra accampamenti di cammelli, foreste gelate e tigri che le attraversano, galli e draghi, imperatori e monaci, uccelli del paradiso, serpenti d’oro e principesse dai vestiti colo rubino… Le immagini aiutano a calarsi in un ambiente esotico e regalano sguardi sorpresi ai lettori che pagina dopo pagina si immergano nella lettura.

Cambia il formato l’ultimo volume della collana, si allunga, i risguardi ospitano brevi note-legenda dei termini e delle figure tipiche della tradizione giapponese (Issunboshi, Oni, Tanuki e Kitsune, Jizo…), 8 le storie affidate ad altrettanti illustratori di cui 4 giapponesi di origine. Anche in questo caso è il mix ad affascinare i lettori: virtù come la gentilezza si declinano in cappelli di paglia posti su piccole statue di pietra, gli animali al centro delle storie sono gru dal nero collo e dalle nivee piume, ci sono bimbi piccoli come un pollice, ma nascono da una pesca e poi nuovi mostri, nuovi inganni, diversi modi di combattere.

Un viaggio in altri mondi, attraverso sguardi differenti offerti da artisti sorprendenti.

Una collana per tutti quelli che vogliano regalarsi uno sguardo diverso e affascinato degli “altri”, ideale per bambini che si stanchino presto nella lettura (dai 6 anni).

Favolosi intrecci di seta. Fiabe dall’estremo Oriente
Luigi Dal Cin – Piet Grobler – Andreina Parpajola – Alexandra Junge – Osamu Komatsu – Ulises Wensell – Giuliano Ferri – Gabriel Pacheco – Lilian Brogger – Pia Valentinis – Laura Orsolini – Maurizio Quarello

48 pagine
Anno: 2014

Prezzo: 14,00 €
ISBN: 9788882909949

Franco Cosimo Panini editore
Compralo da Radice Labirinto: se non sai come fare clicca qui che ti spiego.

Mukashi Mukashi. C’era una volta, in Giappone
Giusi Quarenghi – Kotimi – Philip Giordano – Valeria Petrone – Simone Rea – Susumu Fujimoto – Satoe Tone – Mara Cozzolino

48 pagine
Anno: 2014

Prezzo: 16,00 €
ISBN: 9788857013336

Franco Cosimo Panini editore
Compralo da Radice Labirinto: se non sai come fare clicca qui che ti spiego.

Comments

  1. Dei libri davvero degni di nota! Grazie 🙂

Lascia un commento