Image
Top
Menu
14 febbraio 2014

Oggi marmotte e carriole, ovvero regaliamo due libri!

Oggi 14 febbraio, giornata degli innamorati, Scaffale Basso partecipa a 2 degli innumerevoli eventi organizzati per celebrare il libro per bambini e la gioia del dono: International Book Giving Day e nella sua versione italiana, Ze Buk.

Prima di accompagnarvi nel viaggio, che i nostri due co-protagonisti hanno fatto, ve li presentiamo: abbiamo deciso di farci accompagnare in questa avventura da Mattia in primavera di Liesbet Slegers e da Incontro con la marmotta della nostra amica Prisca.

Del primo non starò a raccontarvi molto: dopo mesi di pioggia io e Saverio non vediamo l’ora di uscire a giocare in giardino, di usare la bici… così il piccolo Mattia in carriola ci è sembrato di buon auspicio, dato poi che il luogo prescelto per la liberazione è la nostra piccola scuola materna (coinvolta in un progetto di cui vi racconterò moooooolto presto!) Liesbet ci è sembrata un’ottima candidata.

Vorrei spendere qualche parola invece sul secondo piccolo libretto.

Nel lontano 2009 aspettavamo Saverio e quell’estate la mamma di Prisca è scomparsa a Siusi. Da questa drammatica e dolorosa vicenda è nata questa storia: semplicissima e breve, eppure così piena di speranza e pace. Il racconto è la pubblicazione di una storia che la nonna aveva già scritto per i suoi nipoti e che l’edizione ha potuto fermare nella memoria familiare e in quella delle persone che lo hanno ricevuto in dono.

Pilu, questo il soprannome della nonna, trascrive l’incontro inaspettato con delle marmotte, in una giornata di sole, in montagna; si lascia trasportare dai ricordi, dai legami, ma quello che potrebbe essere liquidato come un episodio sorprendente ma insignificante, lascia invece respirare una percezione profonda di una donna che godeva limpidamente di ogni istante della vita. Le illustrazioni di Prisca completano il pensiero sereno contenuto in queste 16 pagine.

Ne avevo una copia in più e il desiderio che anche qualche altro bimbo potesse imbattersi in questa storia ha fatto il resto: d’altra parte sotto il titolo si legge «per non dimenticare la bellezza ricevuta» 🙂

E adesso godetevi il nostro viaggio!

Fase 1 (non documentata): abbiamo liberato il libro di Mattia che era trattenuto in una libreria, lo abbiamo fatto di notte e non si vedeva niente, per cui niente foto! Mamma invece ha tirato fuori dal suo cassetto dei regalini il libretto di Pilu.

Fase 2 (non documentata): la mamma nella notte – perché ormai o-le-giornate-hanno-40-ore-o-io-non-riesco-a-fare-che-la-metà-delle-cose-che-vorrei – ha allestito e preparato i co-protagonisti con segnalibri e didascalie.

Fase 3: stamattina marmottina ha voluto fare colazione con noi, ha preferito il pane secco alla ciambella, ma sembra se la sia gustata 🙂

Fase 4: Saverio ha firmato le donazioni, concedendosi delle allegre licenze artistiche nello scrivere la “E” («mamma guarda quante lineette!!»)

Fase 5: e sfogliamoceli ancora una volta prima di vestirci!

Fase 6: ok adesso però ci vestiamo se no arriviamo a scuola che è ora di pranzo!

Fase 7: ci accomodiamo sui sedili, tutti trepidanti pronti per il lancio…

Fase 8: eccoci siamo arrivati! Saverio preso da un attacco di timidite si lancia sui compagni… 3 2 1 ecco che i libretti partono e giungono sulla cornice-libreria provvisoria in bella vista sopra il banco della maestra Lorena. Speriamo che oggi siano letti da molti bambini.

LIBERATI!

Buon BookGivingDay a tutti!

Mattia in primavera

Liesbet Slegers
28 pagine
Anno: 2008

Prezzo: 10,95 €
ISBN: 9788862580175

Clavis editore

Incontro con la marmotta
16 pagine
Anno: 2009

Lascia un commento