In questi giorni che precedono la festa del papà vorrei parlarvi di un libro che non è prettamente un libro “sui papà”, ma è scritto da un papà che contempla la sua bambina ed è un libro - soprattutto - che ogni papà potrà leggere con i propri bambini con grande divertimento.

David Pintor è un illustratore spagnolo, ben noto e presente nel mercato italiano che firma Parole bambine, un libretto di piccole dimensioni ma corposissimo (240 pagine!), dedicato e scritto grazie a sua figlia Nara, come ci racconta lui stesso.

«A marzo 2017 è nata mia figlia, Nara. Nara mi chiede spesso di disegnare insieme a lei. “Voglio dipingere!”, esclama con una tale esigenza da rendere impossibile ogni mio tentativo di rimandare quel momento. […] Il disegno per lei è soprattutto divertimento, ma anche fantasia, comunicazione e un modo meraviglioso di conoscere il mondo. Da questi frammenti di tempo trascorsi con lei, matita alla mano, è nata l’idea di un “dizionario” in cui raccogliere una selezione delle sue prime parole. E così, più che un vocabolario, questo libro è diventato il compendio degli indimenticabili momenti che ho passato con mia figlia nei suoi primi due anni di vita».

Questa presentazione esprime perfettamente e compiutamente la forza di questo vocabolario illustrato che è soprattutto una galleria di istantanee di vita note a tuti i genitori, episodi e appuntamenti più o meno ricorrenti nella vita di ciascun bambino.

Organizzato in ordine alfabetico (sulla pagina di sinistra la parola, a destra l’illustrazione), da «acqua» a «zaino» percorriamo questo sentiero buffo e commovente in compagnia di Nara che riesce a rendere esperienza e realtà ogni parola, con una carica energetica contagiosa! Così «acqua» è l’inevitabile mano sotto il getto del rubinetto che classicamente bagna la manica fino alla spalla (e obbliga i genitori a cambiare il pargolo dal primo all’ultimo strato!), la barba è quella del papà strappata affettuosamente, c’è il moccio verde che cola dal naso e che si cerca di toccare con la lingua, ci sono i gradini di casa affrontati spavaldamente a quattro zampe, c’è la sedia su cui ci si siede rigorosamente in punta tentando ripetutamente di buttarsi per terra, c’è la scarpa del papà su cui si sale con tutti i piedi…

Ci sono tantissimi papà tra queste pagine, anzi per la verità c’è solo il papà di Nara, ma in tante e diverse occasioni intime e divertenti (chi non ha mai saltato sulla pancia del papà?!?), c’è la mamma (che solletica, che offre la tetta…), ma soprattutto c’è Nara con tutta la sua inesauribile e contagiosa voglia di scoprire, toccare, saltare, tirare, correre… vivere insomma!

Accanto ad esperienze quotidiane e familiari, fanno capolino anche oggetti, animali, colori, strumenti musicali, giocattoli… che affascinano i bambini fin dal più tenera età: c’è l’elefante, la balena, il rosso, la mosca, la matita, la chiocciola, il cappello, la tromba, il violino, il razzo, il drago, il ciuccio, il sacco nanna… Ci sono anche verbi come camminare, correre, dipingere, mescolare… e avverbi come dentro, sotto. Ho apprezzato che questo alfabeto non fosse affollato di termini diminutivi e lessico bambinesco (uniche concessioni: bavaglino, bua, culetto, puzzetta), perché in questo modo la statura dell’esperienza di Nara rifulge in tutta la sua statura, che è una statura reale, delle cose vere e non del mondo “magico” dei bambini.

La quarta di copertina recita «La scoperta del fantastico mondo delle parole», io invece credo che sia la scoperta del mondo che si svela ai occhi del bambino in tutta la sua straordinarietà. Nara e le illustrazioni del suo papà ci mostrano come le situazioni quotidiane possono essere occasione di stupore, allegria, gioia… La lettura di questo vocabolario può essere (anzi deve essere!) infatti un trampolino interessante per vivere e guardare insieme le solite cose: raccontarsele, indicarsele, disegnarsele e magari farle insieme.

Un libro da regalare ai papà, con la promessa che lo vivano con i propri figli dai 2 anni.

Parole bambine David Pintor 240 pagine Anno 2020 Prezzo 15,90€ ISBN 9788878747456 Editore Lapis
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *