Daniel Nesquens - Miren Asiain Lora, Il sogno della tigre, Terredimezzo

È venato da una malinconia straziante e illuminato da una speranza che sembra sperare oltre ogni ragionevole possibilità. Un libro che avrebbe potuto essere un silent book per l’incanto sospeso che le immagini di Miren Asiain Lora emanano. Un punto di osservazione lontano, dove lo spazio per il cielo bianco, muto, vuoto è tanto quando quello della vita brulicante dello zoo al cui interno i protagonisti, una tigre e il suo amico gatto, quasi si perdono. La tigre vive in una sontuosa gabbia e il gatto dal maglione rosso coi topolini è suo amico, ma «la tigre [è] dentro la gabbia e il gatto è fuori. O dentro».

Di notte il cielo si riempie di colore, di stelle luminose e di una luna straziantemente bella e la tigre ricorda quando era libera: «“E dove staresti meglio di qui?” “A casa mia”, rispondeva la tigre».

Cosa si è disposti a fare per regalare la libertà ad un amico? E tu cosa faresti per riconquistarla?

Un libro che celebra l’amicizia quella libera che il cielo ricorda e la nostalgia dolente per le cose belle. Un libro molto intenso: siamo fatti per essere liberi.

Dai 4 anni.

Il sogno della tigre Daniel Nesquens - Miren Asiain Lora - Sara Ragusa (traduttrice) 30 pagine Anno 2020 Prezzo 15,00€ ISBN 9788861895973 Editore Terredimezzo
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *